ARCHITECTURE

ARCHITECTURE

Coinvolgiamo attraverso l’esperienza
l

l Gruppo gestisce tout court l'intero processo di costruzione; dagli studi di fattibilità e rilievi 3D fino alla realizzazione di immobili sia residenziali che commerciali. L’approccio integrato a tale processo riesce a dar vita ad esperienze uniche e coinvolgenti che trovano la loro armoniosa collocazione spazio-temporale grazie ad un profondo lavoro di analisi e comprensione degli spazi, alla loro interpretazione funzionale, artistica e contestuale.

Il lavoro generale del Gruppo presta da sempre fondamentale e reale attenzione alla sostenibilità, promuovendo ed attuando tutti quei processi di ricerca necessari a ridurre al minimo ogni impatto ambientale sia nell’immediato che nel lungo periodo.
L’Architetto Diego Compagno, che dirige il nostro studio di architettura, si propone quindi di perseguire tutti quei concetti fondamentali che caratterizzano le strutture firmate Tognola Group: sensibilità, cura, passione e lungimiranza.

arc

La progettazione si fonda su una empatica interpretazione del contesto, sia esso urbano che naturale, al fine di riuscire a comprenderne necessità e potenzialità attraverso attenti standard di lettura dei luoghi presi in esame. I concetti e le sensazioni percepite si traducono in spazi, luci e volumi in armonia con i più elevati standard di benessere dedicati alla persona.
L’esperienza collettiva acquisita in questi anni ci permette di ricercare ed analizzare innovative soluzioni tecniche, scegliendo le più adatte ad ogni singolo caso.

 

L’ideazione progettuale è facilitata da una approfondita conoscenza del sistema BIM, che costituisce uno strumento chiave per l’intera gestione dell’opera architettonica nel rispetto dei tempi e dei costi predefiniti, utilizzato fin dalle prime analisi ed implementato di passo in passo fino ad un livello di dettaglio esecutivo.

 

“Un edificio costruito appartiene all’investitore come alla comunità; la sua presenza influenza l’ambiente e il singolo individuo ed è per questo motivo che deve essere in grado di rispondere non solo ad esigenze puramente estetiche ed urbanistiche ma anche ecologiche e sociali. Ecco perché, oggi più che mai, ricercare il bello nell’architettura presuppone di dover considerare molteplici fattori che, in sinergia tra di loro possono dar vita ad opere coinvolgenti, emozionanti e lungimiranti”

Diego Compagno, Tognola Group

Architect OTIA